OTTOBRE-2018

Assegno Nucleo Famigliare - Il MEF ha provveduto il 26 giugno 2018 alla rivalutazione dei livelli di reddito utile alla determinazione dell'importo dell'assegno per il nucleo famigliare a partire dal 1 luglio 2018.

<<vai alla pagina per i modelli>>

Ministero dell'Economia e delle Finanze

(25 ottobre 2018 


IL TENTATIVO DI CONCILIAZIONE DELLA RTS DI PERUGIA E DI ALTRE RAGIONERIE
PER l'EQUIPARAZIONE DELL'INDENNITÀ INTERROMPE ANCHE LA PRESCRIZIONE
... E PER GLI ALTRI DIPENDENTI DEL MEF?
Perché i colleghi della RTS di Perugia, insieme ai colleghi di altre Ragionerie sono dovuti ricorrere a un'azione legale?
Perché dal 2009, data in cui il D.M. n. 11/2009 ha istituito il Ruolo Unico del personale MEF, non sono mai state prese, per quanto ci risulta, concrete iniziative per eliminare le discrepanze esistenti tra i lavoratori?
Perché dal 2009 non si è ancora provveduto alla completa attuazione del citato D.M. n. 11/2009 in forza del quale si doveva provvedere a eliminare le illegittime disparità di trattamento economico legate all'indennità di amministrazione esistenti tra soggetti appartenenti al medesimo ruolo?
DIECI ANNI DI INERZIA E DI RITARDI SONO VERAMENTE TROPPI E INAMMISSIBILI! <<CONTINUA>>  

MEF, che facciamo: conciliamo?
MEF, che facciamo: conciliamo?

Ministero dell'Economia e delle Finanze

Il vento del cambiamento o il vento che cambia?

3 ottobre 2018 - Prima l'incostituzionalità del comma 685 della Legge di bilancio 2018 (Prelex), poi i gravi ritardi sul pagamento del salario accessorio ai lavoratori, dopo cos'altro succederà?

Al MEF sono tante le questioni da affrontare e approfondire.

Il nostro Coordinamento Nazionale MEF lo sta facendo con determinazione e fermezza, per riconquistare diritti e tutele e restituire dignità a tutti i lavoratori.

La conseguenza? Stiamo dando nuovo slancio a un'attività sindacale che da tempo risulta essere un po' sopita e alla quale non vogliamo uniformarci.

Infatti, riscontriamo che le nostre azioni stanno sensibilizzando e, consentiteci di dirlo, "smuovendo" un po' anche le altre OO.SS., le quali stanno prendendo spunto dai nostri interventi per fare oggi quello che avrebbero dovuto fare ieri.

Ecco l'ultimo comunicato del Coordinamento MEF ai lavorator<<CONTINUA>>  

(Roma, 20 settembre 2018COMUNICATO STAMPA

Arezzo  Alessandro Di Stefano (Ugl):

"Chiediamo nei prossimi giorni, un minuto di silenzio durante l'orario di apertura al pubblico"

E' assurdo che dopo dieci anni dalla pubblicazione di una delle leggi più all'avanguardia d'Europa, se non del mondo, il Decreto Legislativo 9 aprile 2008 nr. 81, si possa ancora morire sui posti di lavoro.

Lo afferma il Segretario Nazionale Ugl Funzione pubblica, Alessandro Di Stefano, ricordando come "la nostra Confederazione sia sensibile e attenta al dramma delle morti del lavoro, <<CONTINUA>>

(30 Agosto 2018) - COMUNICATO STAMPA

LAVORO: TEDONE (UGL) "CHIEDIAMO ABOLIZIONE COMMA 685 L. BILANCIO 2018"  "Nel comma 685 della Legge di bilancio 2018 e' previsto uno stanziamento, a decorrere dal primo gennaio 2018, di 7 milioni euro annui per compensare un ristretto numero di dipendenti del Ministero dell'Economia e delle Finanze deputati a svolgere funzioni istituzionali, gia' retribuite, di supporto all'attivita' parlamentare e governativa (verifica della conformita' economico-finanziaria dei provvedimenti normativi e delle relative relazioni tecniche). L'attivita' dovrebbe svolgersi, come prevede testualmente la norma, 'in ragione degli obblighi di reperibilita' e disponibilita' a orari disagevoli', anche oltre l'orario massimo fissato dai contratti collettivi di lavoro, in violazione delle norme sulla tutela della sicurezza e la salute dei lavoratori". Lo afferma in una nota Michele Tedone, coordinatore nazionale UGL Funzione Pubblica, aggiungendo che "l'Ugl Funzione Pubblica ha evidenziato alle Autorita' competenti e alla Magistratura contabile come tale attivita' potrebbe essere svolta a 'costo zero' mediante l'utilizzo della turnazione o, al piu', con spese molto contenute, utilizzando eventualmente l'istituto dello straordinario, cosi' da gestire l'attivita' secondo i dettami normativi che garantiscono non solo una certa virtuosita' finanziaria, ma soprattutto la sicurezza e la salute dei lavoratori interessati". "Pur comprendendo l'importanza e la delicatezza dell'attivita' in questione e pur essendo favorevole a nuovi sistemi premianti e incentivanti per difendere il lavoro, la professionalita' e le retribuzioni, - prosegue il sindacalista - riteniamo che il comma 685 sia illegittimo, perche' lesivo della pari dignita' dei lavoratori e della tutela della salute e della sicurezza degli stessi, in violazione del principio 'di buon andamento e imparzialita' della pubblica amministrazione', sancito dall'art. 97 della Costituzione. Per tale motivo - conclude il sindacalista - non ritieniamo sufficiente la mera reiterazione del decreto ministeriale attuativo, avvenuto in autotutela, da parte del Dicastero stesso a seguito dei rilievi della Corte dei conti. Per sensibilizzare le Autorita', questo sindacato ha anche intrapreso una raccolta di firme on line su www.change.org/p/prelex, invitando tutti i dipendenti del MEF a firmarla".

(31 Agosto 2018)-COMUNICATO STAMPA  - Alessandro Di Stefano (Ugl): 

"Stato di agitazione presso Ufficio scolastico Provinciale Cosenza"

"L'Ugl Funzione Pubblica proclama lo stato di agitazione del personale amministrativo appartenente al Ccnl Funzioni Centrali dell'Ufficio scolastico provinciale di Cosenza, per protestare contro la grave carenza di organico <<CONTINUA>>

COMUNICATO STAMPA (16/06/2018): Nuova visita del Segretario nazionale Ugl Funzione Pubblica c/o ATP Cosenza.

Su invito delle RSU, Eugenio Aiello e Michele Montoro, il Segretario Nazionale Ugl Funzione Pubblica, Alessandro Di Stefano, accompagnato dal Segretario Generale dell'Ugl di Cosenza Giuseppe Brogni e dal Dirigente Territoriale prof. Michele Sapia, ha fatto visita all'ATP di Cosenza e al suo Dirigente Dr. Luciano Greco per prendere ancora una volta <<continua>>

15 MAGGIO 2018 - Il segretario Nazionale della UGL Funzione Pubblica Alessandro Di Stefano, ha inviato una lettera al MIUR <<CONTINUA>>

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DI MAIO INCONTRA I SINDACATI

(9 luglio 2018) - Una rappresentanza del coordinamento Nazionale al MISE, Cristoforo Paolucci (Vice Segretario Nazionale della U.G.L. Funzione Pubblica) e Silvia Ranedda (componente della Segreteria nazionale della U.G.L. Funzione Pubblica), ha partecipato all'incontro nella giornata del 09/07/2018, del Ministro Di Maio con le OO.SS.  <<CONTINUA A LEGGERE>>